In ogni caso domani avvierò le procedure con Mat per iniziare l'attività, ma oggi pomeriggio saprò se il nostro business plan è stato approvato dalla commissione della provincia di Cuneo e quindi se ne godremo di tutti i vantaggi.

In ogni caso è una vittoria, da domani si inizia!

1

La situazione qui in Italia è dura e me ne sono accorto, ma in ogni caso, prima di andare a fare il dipendente, avrei messo su la mia ditta. Se non lo faccio ora, non lo faccio mai più. Cosa mi fa ridere è che ho trovato un collaboratore, egregiamente laureato, con delle indiscusse capacità, ma assolutamente senza lavoro. Quando l'ho conosciuto mi chiedevo il perché non trovasse lavoro, poi quando ho iniziato a collaborare con lui ho capito tutto.

Fired!

Bisognerebbe mandarlo in Lituania a mettere la sua bella impresa a Vilnius.. vero Max?! :lol_tb:

2

Ho aspettato parecchio prima di scrivere queste righe, ma dato che uso il blog come sfogo personale è meglio che le scriva senza troppi problemi.
Vi è mai capitato di sentirvi dire frasi di rito come: "Se hai bisogno chiamami", "Puoi contare su di me" etc...? A me è successo non troppo tempo fa e ovviamente è risultata una frase buttata li per quello che è. Nient'altro.

Sono veramente poche le persone di cui ti puoi fidare sulla parola, io cerco di circondarmi da questo tipo di persone a costo di avere pochissimi amici, ma vi assicuro che come filosofia ha in serbo delle grandi soddisfazioni.

2

I miei rapporti con gli uomini lituano-disgraziati sono sempre stati molto attivi. Si cerca sempre di capire più o meno quali sono le nostre disgrazie e come possiamo salvarci.

Tempo addietro avevo capito che se abiti in Lituania, le donne lituane non hanno nessuna intenzione di fare le tue veci. Non importa se sei italiano e non conosci la lingua, devi assolutamente fare tutto ciò che farebbe un uomo lituano. Il problema è che non è molto semplice e quindi si litiga sempre per delle cazzate. Semplici cazzate.

Anche qui in Italia è la stessa cosa, se si litiga è per le cazzate e da un lato mi fa veramente piacere perché almeno le cazzate si gestiscono bene, ma la domanda da porsi è "come mai"? Per ora ho capito solo una cosa: i lituani in generale, sono parecchio testoni... come direbbero a Roma... sò de coccio!