7

All'università c'è già qualche studente che ha perso la testa per mia moglie, un professore la guarda sempre come un disperato e già ho saputo che in ospedale i dottori promettono mari e monti alle ingenue infermiere matricole pur di far spuntare le corna al sottoscritto.

Il ragazzo di mia sorella è ultra geloso. Mia sorella è tutto sommato un bel tipo: mora, magra, bel viso, simpatica... un po' rincoglionita, ma accettabile. Il mio (forse) futuro cognato si rode completamente il fegato per mia sorella tanto da litigare ogni tanto per cose che ancora devono succedere.

Io non me la prendo, penso di essere stato molto fortunato a trovare Rita, ha un senso della famiglia che è impossibile da trovare in una sua coetanea italiana e soprattutto è una brava mamma.

Ovviamente metto le mani avanti. Non è detto che prima o poi Rita se ne scappi con qualcuno, ma questo è un pericolo presente nella vita coniugale di ogni uomo e non è sempre solo colpa della donna adultera, come vogliono far credere i musulmani, sono gli uomini che ci mettono lo zampino portando a delle situazioni da tradimento.
Sinceramente penso che la gelosia ha poco senso, essere possessivi non porta a nulla e cercare di controllare il partner in modo ostinato è solo una nevrosi distruttiva per entrambi.

Una domanda ai vari estimatori di mia moglie: che ne pensate di partire per la Lituania e farvi tutto il mazzo che ho fatto io per trovare la mia anima gemella? Se non avete voglia di viaggiare, fatevi un giro per i night, ma poi non lamentatevi...

1

Ho il brutto vizio di tenere vestiti per anni, mi ci affeziono e poi non li butto mai via. Ieri Rita era vergognata di una maglia che ho messo, siamo arrivati alla sera che me l'ha persino buttata via. Ecco cosa servono le mogli, a fare figure di merda "moderate" in giro.

Ora parto per Mondovì, messa della nonna e pranzo di ricongiungimento con la Calabria. Mancolicani.

Vcast cresce, ora nel mio videocast sono disponibili: Ballarò, Annozero, Report, Mi manda Rai Tre e il Decameron di Luttazzi. Iscriviti!