31

Ho una certa esperienza di arti marziali che spazia dal Karate, boxe, full contact per finire al Jeet Kune Do che è l'arte che penso di aver praticato di più. In Italia, prima di sposarmi frequentavo la palestra assiduamente e anche la palestra di Jeet Kune Do. Qui in Lituania non è stato facile per me, ma un po' per caso e un po' per buona volontà sono riuscito a ricreare quell'ambiente che in Italia mi ero creato.
...continua a leggere Una sorpresa inaspettata al corso di arti marziali

39

Hai sentito la mia mancanza? Dopo Pasqua mi sono praticamente dimenticato del sito web, mi sono occupato di altre cose, ma soprattutto mi sono goduto questo inizio di primavera. A dire il vero primavera è un parolone che qui in Lituania è da usare con le pinze perché attualmente di giorno c'è il sole, e non sempre, ma non manca mai il vento a rendere le giornate fredde, anzi freddissime!
...continua a leggere Primavera a Klaipeda, ma dov’è il caldo?

10

Ammetto di non aver nessuna voglia di fare il giro di chiamate a parenti e amici per fare gli auguri di buona Pasqua, quindi approfitto del blog e ti incarico di estendere questo mio messaggio a tutte le persone che conosco.

Ai mei cugini chiedo di fare gli auguri ai miei zii da parte mia, ai miei amici di estendere gli auguri agli amici che non mi leggono. Auguri anche a tutti i miei parenti che se proprio volete sentire la mia voce, non avete altro da fare che telefonarmi.

In particolare voglio fare gli auguri ai miei lettori, persone che mi conoscono per i miei scritti e che non mi hanno mai incontrato se non qualche raro caso. Auguri anche a chi non commenta mai e legge sempre in silenzio e auguri anche a chi commenta ogni mio articolo nel bene e nel male, criticando od elogiando.

Insomma, penso che il messaggio sia stato recepito. Auguri!

10


Questo è un piccolo esperimento. Ho provato a raccontare una piccola esperienza di vita attraverso gli occhi di mia figlia. E' un piccolo esercizio di empatia e di scrittura in stile racconto. Fammi sapere cosa ne pensi.

Quando usciamo fuori, mio padre mi fa prendere l'ascensore, a me piace entrare velocemente nell'ascensore appena le porte si aprono così premo il tasto che fa chiudere le porte. Il tasto 1 lo schiaccio quando andiamo all'asilo o usciamo a giocare, il tasto 3 invece quando torniamo a casa. Mio padre mi ha detto che il tasto giallo che sembra una piccola campana non lo devo premere ed infatti ho notato che gli adulti che ogni tanto prendono l'ascensore con noi, non lo schiacciano mai. Schiacciano tutti altri simboli strani, ma forse perché loro vanno ad un asilo diverso dal mio.
...continua a leggere I giochi per bambini visti attraverso gli occhi di una bambina

15

In questi giorni sto pensando di riprendere parte del mio blog, revisionarlo e farlo diventare un libro. Non ho esperienza di editoria e sarebbe qualcosa di nuovo e affascinante, ma dato che gli articoli presenti su questo blog coprono un periodo di tempo di 6 anni spaziando dai temi più vari, penso di avere abbastanza materiale per creare un libro interessante.

Che cosa ne pensi?
Come immagineresti il libro tratto da questo blog?
Come lo imposteresti?
Hai dei consigli da darmi?
Puoi aiutarmi o conosci qualcuno che possa aiutarmi?