5

Roberto è un ragazzo italiano che si è trasferito in Australia, come italiano residente all'estero anche lui desidera far conoscere la propria esperienza nel trasferirsi dall'altra parte del mondo ed ecco quindi la sua intervista che sono onorato di ospitare qui sul mio blog.

Buona lettura.

...continua a leggere Intervista a Roberto: vivere e lavorare in Australia

108

La Lituania è un paese con un sacco di problemi, la crisi lo sta mettendo in ginocchio e i lituani che scappano all'estero senza tornare lasciano la Lituania in balia di se stessa e con poche speranze per il futuro. Come ha reagito la politica lituana a tutto questo? Ha vietato l'uso delle lettere x,y,q X,W,Q, perché non sono presenti nell'alfabeto lituano e quindi non possono essere usate.

Il classico caso di protezionismo linguistico culturale
. A questo punto perché non rimuovere anche i numeri arabi, in fin dei conti non appartengono alla cultura lituana! E che non si azzardino a prendere in prestito i numeri romani, da italiano mi oppongo categoricamente alla concessione.
...continua a leggere Follie della Lituania: non posso dare a mio figlio il mio cognome (aggiornato)

2

"Ciao, Viktor! Allora, Mercoledì giochiamo a calcio?"
"Si, ma alle 17:30 non più alle 18."
"Bene! Ma senti una cosa, fino a quando giochiamo fuori a calcetto? Tra poco arriva l'inverno!"
"Tranquillo, anche quando c'è la neve si gioca bene. L'anno scorso giocavamo a -15, è divertente!"
"Ah."

Per un attimo mi sono tornate alle mente tutte le imprecazioni che tiravo quelle poche volte che d'inverno, prenotavamo la palestra del paese per giocare a calcetto e poi la ritrovavamo con il riscaldamento spento.
Chissà cosa direbbe a riguardo il mio amico Viktor..

12

In questi giorni non ho scritto nulla, ma ho tutt'altro da fare. La notte del 4 Ottobre è nato Thomas, un maschietto di 4kg e 56cm. Il parto è stato lungo e difficile, ma sembra volgere tutto per il meglio.

L'esperienza con la sanità lituana è sempre abbastanza tragica, gli ospedali rispecchiano esattamente le scarse possibilità finanziarie del governo e non è raro trovare apparecchiature che vengono donate da altri paesi. Ad esempio il cardiofrequenzimetro usato per monitorare il battito cardiaco del bambino all'interno della pancia della mamma era una gentile donazione della Confederazione Svizzera.
...continua a leggere Di nuovo papà, ben arrivato Thomas