17

Ne hai sempre una a scrivere su un blog. Arriva un commento dove ti si riempie di merda e di insulti, la gente ti contatta in continuazione per avere informazioni, ma soprattutto la gente pensa di poterti leggere la vita e giudicare in base ai tuoi scritti. Questa è la dura vita del blogger, se ti esponi lo devi accettare, non c'è santo che tenga.

L'ultimo mio articolo ha permesso a qualcuno di sfogarsi su di me accusandomi di incoerenza.
Parlo male di una cosa, poi ne parlo bene, poi ne riparlo male... e il problema dove sta? Se la cosa che ti sembra giusta prima poi ne parlo per i suoi difetti allora non va più bene a te, ma può andare bene a qualcun'altro. Dove sta la verità, ma siamo sicuri che tra tutto ciò che scrivo ci sia una verità o forse sono tante verità o forse niente di tutto ciò che scrivo è vero?
...continua a leggere La dura vita del blogger

41


Anche se continuo a ribadire che le donne lituane sono istruite, indipendenti e caratterialmente molto forti, c'è chi ancora confonde la Lituania con i paesi dell'est nella situazione sociale degli anni '80. Lo stereotipo mi ricorda molto il film Un sacco bello di Carlo Verdone dove in un dei tre personaggi del film, interpreta Enzo un ragazzo sulla trentina che sta organizzando un tour del sesso a Cracovia e non riesce a trovare un compagno di viaggio.
...continua a leggere E’ la Lituania meta di turismo sessuale? Per molti italiani si

21

Punto interrogativoOrmai sono quasi due mesi che sono in Italia.

La Lituania inizia ad essere un ricordo che si sta affievolendo piano piano, il tempo è tiranno e quindi riesco a stare in contatto poco tempo con i miei amici (italiani) a Klaipeda mentre le conoscenze lituane invece le sento praticamente mai.
...continua a leggere Due mesi in Italia, la Lituania è ormai un ricordo lontano. Cosa fare del blog?