karim
Blog

Follia nella pubblica amministrazione

Competenza e buon senso sono due parole da evitare nella pubblica amministrazione, a parte pochi casi esistono situazioni e personaggi talmente folli che non sembrano nemmeno veri.

Se poi a tutto questo sommiamo le pazzie del linguaggio e delle procedure burocratiche i risultati sono indecenti, folli, degni di un girone dantesco.

Sto facendo un lavoro ad un comune a cui ho mandato due fatture da 600€, la prima a inizio lavori e la seconda a lavoro completato. I tempi di pagamento sono biblici, si parla di almeno 45 giorni dall'emissione della fattura.

La prima fattura mi viene pagata solo 597,5 al netto di commissioni, chiedo lumi alla dipendente del comune con cui lavoro e mi viene spiegato che i 2,5€ mancanti sono le spese che il comune deve sostenere per fare il bonifico. In pratica il comune fa pagare a me i costi bancari del loro bonifico.

Oggi mi arriva il pagamento della seconda fattura. Me la mandano con due bonifici perché nella fattura c'erano due voci. Quindi mi mandano 537,5€ e 57,5€ in due bonifici invece di uno e ricevo 595€ invece di 600€. In pratica mi hanno succhiato 7,5€ per farmi tre bonifici. Follia, pura follia!

Io non ho ben idea di chi sia la ragioniera nel comune di.. ma sicuramente non ci sta con il cervello. Non penso che la signora vada a pagare le bollette della luce, del gas e del telefono togliendo di sua spontanea volontà i costi del bollettino postale dall'importo da pagare, però lo viene a fare con me e la cosa mi fa incazzare sia da fornitore del servizio che da contribuente, si perché i soldi con cui mi paga non sono del comune, ma di tutti noi!

Risultato: aspetto un bonifico di 7,5€ altrimenti il sito nuovo con ste palle che lo vedono online!

Categories: Blog Humor Italia Lavoro




Commenti



Articoli Recenti


Archivio


Categorie