2

Una studentessa delle superiori mi scrive in privato chiedendomi se posso rispondere ad alcune domande per una ricerca che sta facendo a scuola. Dato che di ispirazione ne ho poca in questo periodo ecco che ne approfitto per rendere pubbliche le risposte.
...continua a leggere Studentessa delle superiori mi chiede di rispondere ad alcune domande

4

australia0Eccomi di nuovo qui, appena approdo in Lituania, la prima cosa che voglio fare, è scrivere. Sono a nel cuore della bassa Lituania da un bel po' di mesi, sono arrivato in Italia ad Aprile 2011 per tornare in Lituania a Febbraio 2014. Andare in Italia mi è servito per capire che è un paese da cui bisogna stare lontani per quanto riguarda il mio stile di vita.

A parte l'ondata di caldo anomalo che sta investendo attualmente il paese baltico, non c'è molta differenza nella Lituania da quando l'ho lasciata. A Gennaio arriverà l'Euro, il cibo costa leggermente di più di qualche anno fa e i fondi europei sono stati investiti per restaurare le strutture pubbliche. Nonostante tutto questo c'è sempre un bel via vai di lituani verso l'estero specialmente nei paesi scandinavi.

Parlando di paesi Scandinavi, ho avuto modo di visitare la Svezia, rimanendo per circa una settimana a Stoccolma. L'idea una volta partito dall'Italia, era quella di stabilirsi in Svezia, ma mia moglie ha avuto un'opportunità di lavoro in Lituania e ha preferito rimanere nel suo paese. Quindi ora siamo in Lituania, ma solo per usarla come trampolino di lancio infatti il mio intento è andare in Australia appena possibile. ...continua a leggere Di nuovo in Lituania a prepararsi per una nuova avventura down under!

7

In questi giorni si parla tanto dei "Forconi" nelle varie piazze italiane. E' buono che se ne parli, ma mi spiace perché non porterà a molto; purtroppo gli italiani sono solidali solo con loro stessi, quindi le piazze sono piene di gente disperata, ma chi ha i soldi punta il dito e se ne frega senza capire che quando tutti intorno a te sono malati, essere l'unico sano non è una cosa piacevole.
...continua a leggere L’italiano non è solidale, ecco perché gli italiani non scappano dall’Italia, ma dagli italiani

10

Ci abbiamo messo un anno, ma alla fine abbiamo deciso. L'occasione all'Italia l'abbiamo data, ma con il senno di poi è stata una scelta sbagliata. Si parte di nuovo, questa volta per il nord. La nostra meta è la Svezia, ma ho avuto un colloquio di lavoro per la Finlandia che se va a buon fine farebbe comodo per spostarmi da solo almeno i primi mesi.

Mi spiace per l'Italia, ma più passa il tempo e più le mie speranze scemano. Sento molti dire che ci sarà "la ripresa" come se a furia di sentire "crisi" pensano che sia dettato da una legge fisica non scritta che si ritornerà come prima se non meglio.

Io sono meno ottimista. Per me l'Italia sarà sempre sempre peggio; nella zona dove vivo inizia a sentirsi ancora poco, la ricca Cuneo regge, ma per quanto durerà non lo so e non vogliamo esserne testimoni.

Ovviamente la partenza ci porterà in Lituania che sarà il nostro trampolino di lancio per la Scandinavia.