4

La mia prima esperienza lituana e' stata Klaipeda, l'ho vista cambiare negli anni e se devo essere sincero e' cambiata in peggio a causa della continua migrazione dei lituani.

In 10 anni Klaipeda e' passata da 186.000 abitanti a 157.000 abitanti circa, ma molti sono i lituani che vivono all'estero, ma non hanno rimosso la propria residenza. Sinceramente quando cammino per la citta', mi rendo conto che sta diventando sempre di piu' una citta' fantasma. Gia' il semplice fatto che non incontro mai nessuno delle persone che ho conosciuto negli anni passati, la dice lunga.

...continua a leggere In Lituania non e’ facile vivere ovunque

Erasmus al computerNel mio ultimo anno a Klaipeda ho avuto la fortuna di conoscere Fabio e Mirko, due ragazzi poco più che ventenni che hanno passato il loro Erasmus in quella che fino a pochi mesi fa era la mia città. Ho chiesto loro di rispondere ad alcune domande per il mio blog e sono stato subito accontentato. Ecco la prima intervista in ordine di arrivo 🙂

Come ti chiami, quanti anni hai, di dove sei e cosa studi.
Buondì 😀 Mi chiamo Fabio, vengo dalla Sardegna e studio lingue a Parma.

Dove è stato e quanto è durato il tuo erasmus
Ho passato il mio erasmus a Klaipeda, in Lituania. 5 mesi fantastici.
...continua a leggere Intervista a Fabio, studente Erasmus a Klaipeda

16

Erasmus al computerTra le tante persone che mi contattano ci sono anche gli studenti italiani che vengono a Klaipeda per il programma di scambio universitario Erasmus. Il fenomeno inoltre sembra in aumento da quando sono arrivato qui, ospite dal mio amico in Erasmus, nel lontano 2004.
Klaipeda è la terza città lituana in ordine di grandezza e l'università rispetta questo ordine di importanza venendo dopo l'università di Vilnius e quella di Kaunas. Klaipeda è inoltre la città più bella della Lituania, ma detto da me che ci vivo può sembrare poco obiettivo, perché dico questo? Perché a Klaipeda abbiamo il mare, Palanga e Nida inoltre è una città di oltre 200.000 abitanti sulla carta quindi non è troppo piccola e non è caotica come Kaunas e Vilnius. I servizi ci sono tutti e l'inverno è un poco meno freddo che negli altri paesi lituani.
...continua a leggere Erasmus a Klaipeda: consigli e suggerimenti per la sicurezza, gli alloggi, i voli e trasporti per gli studenti italiani

6

20050827_viesulas Palangoje_002.JPG
Siamo tornati ormai da una decina di giorni, stiamo bene e siamo contenti. I quattro pallet di roba che ancora avevo spedito dall'Italia sono arrivati sani e salvi; mi sono spedito vestiti, mobili, libri e persino olio, vino e altre cose buone da mangiare.

Sotto un sole cocente ho portato tutti i pacchi in casa, Greta era dalla nonna a Telsiai e Rita mi ha aiutato nei limiti imposti dal suo pancione; ora posso dire ufficialmente di aver finito il trasloco. (In realtà è venuto ad aiutarmi qualcuno, ma è arrivato molto tardi...)
...continua a leggere Ad aspettarci al rientro l’Agosto più caldo degli ultimi cento anni

4

La pausa di riflessione è finita. Ho tanti argomenti che mi sono passati per la testa in questo periodo, ma questo piccolo articolo ha l'intenzione di aggiornarti sulle novità qui a Klaipeda. Siamo ufficialmente in primavera anche se piove e continua a fare freddo a giorni alterni. Il nome Lituania deriva a da lietus che significa pioggia, quindi è tutto normale che piova e che sia nuvoloso.

Qualche giorno fa Klaipeda ha perso la Meridianas, il simbolo che caratterizza la città ovvero la barca ormeggiata sul fiume che passa nel centro storico. La Meridianas è una barca a velo in legno che non può più navigare ed è stata usata come "kavine" (bar), ma soprattutto come simbolo di Klaipeda. Circa due settimane fa la barca è stata spostata per essere riparata, ora il centro storico ha un buco, un vuoto che si spera duri poco perché non sembra, ma Klaipeda senza la Meridianas è un po' come Parigi senza la torre Eiffel.
...continua a leggere La fine del lungo periodo di riflessione: news da Klaipeda e l’esperienza con il trasporto pubblico